2020/ Mar 29 Avvisi della settimana

In evidenza:
Foglio Voci di comunità 5a Settimana di Quaresima
Scarica foglietto  V Domenica di Quaresima 2020

MEDITAZIONE NEL MOMENTO STRAORDINARIO DI PREGHIERA
IN TEMPO DI EPIDEMIA
SAGRATO DELLA BASILICA DI S. PIETRO, VENERDÌ 27 MARZO 2020

Scarica il documento:  MEDITAZIONE

 

 

Probabile prolungamento della chiusura

In vista del 3 aprile, sembra molto probabile la chiusura e i divieti per altri 15 giorni: facciamoci coraggio gli uni gli altri e teniamo viva la preghiera come ha fatto e insegnato Gesù mentre si trovava solo nell’orto degli ulivi: “Vegliate e pregate, per non cadere in tentazione. Lo spirito è pronto, ma la carne è debole”. Al combattimento esteriore che il mondo sta sostenendo contro il virus, vi è il grande combattimento interiore ben più pericoloso e impegnativo e che dobbiamo fare insieme per tenere viva in noi e fra di noi la Vita. Il nemico è dietro l’angolo: la paura, la rassegnazione, il pessimismo, lo sconforto, la chiusura in se stessi, la disperazione, la rabbia, l’impotenza. Il Vangelo ha parole forti, rassicuranti e provate al fuoco e che Dio ha regalato a tutti. Leggete attentamente più volte il vangelo di questa V domenica di Quaresima: Gesù, di fronte alla tomba dove è sepolto da quattro giorni l’amico Lazzaro, alza gli occhi al cielo e parla con suo Padre, poi grida “Lazzaro, vieni fuori!”. Nessun sepolcro e nessuna morte può resistere a questa Parola: noi vogliamo appartenere a questa Parola di vita!!!

QUALCHE INFORMAZIONE:
E’ tornato alla casa del Padre: Sergio Capesciotti

 Stiamo sospendendo e posticipando molti appuntamenti con i doni di Dio: per esempio questa domenica, 29 marzo, avremmo avuto la gioia di battezzare Tommaso Scodellaro. In attesa del battesimo che verrà, mandiamo una carezza a Tommaso e un abbraccio ai suoi genitori.

Avremmo vissuto questo weekend in oratorio Pio X con i cresimandi: anche a loro, a cui vogliamo bene, va il nostro pensiero carico di stima e affetto.

Venerdì 3 aprile avremmo celebrato la Via Crucis in Duomo organizzata con i bambini del catechismo: se riuscite, in famiglia, pregate insieme scegliendo qualche “stazione” della Via Crucis (per esempio quella del cireneo, o dell’incontro di Gesù con la sua mamma, ecc.)
Nonostante tutto vogliamo augurarci una Buona Domenica! don Giuseppe, don Tommaso, don Nicolas, Matteo

Venerdì scorso, 27 marzo, la Chiesa ha vissuto un “momento di grazia straordinario”: Papa Francesco, alle ore 18, ha presieduto un momento di preghiera sul sagrato della basilica di Avvisi San Pietro, con la piazza vuota per elevare a Dio una supplica, in questo periodo particolare, “dove il mondo è in ginocchio per la pandemia”, e per “vivere con fede e speranza questo tempo di sofferenza e paura”. Al termine il Santo Padre ha dato la Benedizione Urbi et Orbi, con annessa la possibilità di ricevere l’indulgenza plenaria. Don Maurizio Patriciello, parroco di Caivano, nella cosiddetta Terra dei fuochi, ha così commentato: “È bellissimo sentire il Papa così vicino a tutti quanti noi in questo momento, in cui abbiamo bisogno di trovare in lui il padre buono che intercede presso il Padre dei cieli.…

ISTITUTO VESCOVILE “G. MARCONI” E CORONAVIRUS
 Il Marconi, da sempre attento al rapporto umano e professionale tra docenti, alunni e famiglie, ha affrontato queste prime settimane di emergenza con preoccupazione e nello stesso tempo con determinazione. Due gli obiettivi condivisi e perseguiti, congiuntamente: tenere unita e viva la comunità scolastica e attivare una strategia di insegnamento migliore possibile. Mantenendo una collaborazione stretta con le famiglie, sono state messe in campo attenzioni differenti per poter permettere a tutti di accedere a questa nuova modalità di fare scuola. Un criterio è stato sempre ben chiaro, con le relative esigenze, talora anche molto complesse: il principio dell’inclusione.

Le difficoltà non sono mancate e non mancano, a diversi livelli. A cominciare dalla mancanza, in alcune famiglie, del computer o di un computer dedicato quando ci sono più fratelli o ancora per l’assenza da casa dei genitori, ancora impegnati nel lavoro. L’Istituto nel suo insieme si sente coinvolto nella sfida senza precedenti, insieme a tutte le altre istituzioni scolastiche.

COMUNE DI PORTOGRUARO: SOSTEGNO PSICOLOGICO

Il Comune ha predisposto un servizio di sostegno psicologico per affrontare l’emergenza: Per poter affrontare al meglio un periodo così delicato come quello che stiamo vivendo in emergenza coronavirus, l’Amministrazione comunale di Portogruaro mette a disposizione della città un servizio di supporto psicologico, dal lunedì alla domenica dalle 9 alle 18, che sarà attivo da giovedì 26 marzo chiamando il numero telefonico 0421-277201. Il servizio viene svolto dalla società scientifica Emdr che riunisce, a livello nazionale ed europeo, psicologi e psicoterapeuti specializzati nel trattamento dello stress post traumatico, dei traumi psicologici, del supporto in situazioni con alto impatto emotivo e della gestione psicologica delle emergenze. Il coordinamento è affidato alla dottoressa Nilla Verzolatto che svolge questo servizio a titolo gratuito e si avvale della collaborazione, gratuita, delle dottoresse Monica Fantina, Silvia Piccolo, Roberta Peressin, Silvia Ricciato, Elisa Secco, Patrizia Trevisanut, Linda Zulianello, tutte specializzate nel campo. Vi si potranno rivolgere le persone maggiorenni che hanno bisogno di un supporto in questi difficili momenti per tutti. Numero di telefono da contattare per questo servizio è 0421-277201. Il Sindaco ringrazia per l’importante funzione di sostegno che queste professioniste svolgeranno per la nostra comunità. RICORDIAMO DI RIMANERE A CASA

Uff. Stampa Comune di Portogruaro

si informa che fino alle ore 24.00 di VENERDÌ 3 APRILE 2020

sono sospese le celebrazioni pubbliche delle Sante Messe feriali e festive,

– i sacramenti, liturgie (adorazione e vespri), Via Crucis.

– I fedeli, in sostituzione del precetto festivo sono invitati a dedicare un tempo conveniente alla preghiera e alla meditazione, aiutandosi anche con le celebrazioni trasmesse tramite radio e televisione.

– Per quanto riguarda i funerali: saranno possibili le sepolture, anche con la benedizione della salma in cimitero alla presenza delle persone più vicine al defunto, ma senza la ce-lebrazione della santa messa o di altra liturgia.

– La chiesa di SAN GIOVANNI rimarrà chiusa. Per la preghiera personale saranno a disposizione: la chiesa di SANT’AGNESE tutte e solo le mattine. Il DUOMO DI SANT’ANDREA APOSTOLO mattina e pomeriggio dalle ore 8.00 alle ore 19.00.

I sacerdoti celebreranno la Santa Messa in forma privata (senza fedeli) nella sacrestia del Duomo tutte le mattine alle ore 8.00 assicurando la preghiera per tutta la comunità e per i fedeli defunti. Al termine della messa chi desidera potrà ricevere la comunione rigorosamente sulla mano presso l’altare del Santissimo Sacramento.

INIZIATIVE DIOCESANE

Dal Vescovo Giuseppe

INDICAZIONI E SUGGERIMENTI fino al 3 aprile 2020

IL SUONO DELLE CAMPANE

Chiedo a tutte le Comunità cristiane di dare un segno di unità attraverso il suono delle campane ad un medesimo orario:

QUOTIDIANAMENTE • al mattino alle ore 8.00

• a mezzogiorno alle ore 12.00

• alla sera alle ore 20.00 LA DOMENICA anche alle ore 11.00.

 

La voce delle campane esprime in certo qual modo i sentimenti del popolo di Dio quando esul-ta e quando piange, quando rende grazie o eleva suppliche, e quando, riunendosi nello stesso luogo, manifesta il mistero della sua unità in Cristo Signore” (Benedizionale, n. 1455).

Il suono delle campane possa essere il segno dell’avvio di un tempo di preghiera, rimanendo nella propria abitazione, unendosi spiritualmente al parroco e a tutta la comunità parrocchiale (anche aiutati dagli strumenti tecnologici), nell’ascolto della Parola di Dio, nella recita del Santo Rosario, dell’Angelus o di quanto lo Spirito vorrà suggerirci. La nostra preghiera sia per i mala-ti, i defunti, i familiari, i medici, gli operatori sanitari, i volontari, le autorità pubbliche; una pre-ghiera forte, soprattutto per chi è maggiormente in difficoltà.

LA CHIESA La casa di Dio in mezzo alle case degli uomini resti un segno, anche nella sua apertura, della vicinanza di Dio nei nostri confronti in questi giorni di prova. Rinnovo l’invito ai sacerdoti di dedicare del tempo per la preghiera personale e la confessione in Chiesa.

SUSSIDI Continua l’offerta di materiali e aiuti alla preghiera e alla formazione offerti attraverso i canali della comunicazione. In particolare segnalo l’iniziativa del Servizio diocesano per la Catechesi #stoacasacon TE

INIZIATIVE NELLA FESTA DI SAN GIUSEPPE

La Conferenza Episcopale Italiana in occasione della Solennità di San Giuseppe ha indetto un momento di preghiera che si potrà seguire in diretta su TV 2000, alle ore 21.00.

Possiamo unirci oltre che con la preghiera da casa anche attraverso l’esporre dalla finestra un drappo o un telo con la scritta “NON TEMERE … IO SONO CON TE (dal vangelo). ANDRA’ TUTTO BENE” e un cero acceso..

ANDRÀ TUTTO BENE (che noi possiamo riformulare: NON TEMETE … IO SONO CON VOI (dal vangelo). ANDRA’ TUTTO BENE”.

Un’iniziativa bella e positiva, densa di speranza, che può coinvolgere anche i più piccoli in questi giorni a casa da scuola. Può essere realizzata attraverso la creazione e l’esposizione di di-segni e/o striscioni da appendere fuori dalle abitazioni.

CELEBRAZIONI DIOCESANE

Ogni settimana sul territorio diocesano saranno trasmesse attraverso l’emittente il13 (canale 13) alcuni momenti di preghiera e la celebrazione della Santa Messa, secondo il calendario che trovate qui di seguito:

Domenica 15 marzo h. 11.00 Santa Messa dalla Chiesa del Seminario

Giovedì 19 marzo, festa di San Giuseppe, h. 21 Santo Rosario dalla Chiesa del Seminario

Venerdì 20 marzo h. 21 Via Crucis dalla Chiesa del Seminario

Domenica 22 marzo h. 11.00 Santa Messa dalla Chiesa del Cristo in Pordenone

Mercoledì 25 marzo, Annunciazione del Signore, h. 21 Santo Rosario dalla Chiesa del Se-minario

Venerdì 27 marzo h. 21 Via Crucis dalla Chiesa del Seminario

Domenica 29 marzo h. 11.00 Santa Messa dalla Chiesa del Seminario

Mercoledì 1 aprile, h. 21 Santo Rosario presieduto dal Vescovo dalla Chiesa del Seminario

Venerdì 3 aprile h. 21 Via Crucis dalla Chiesa del Seminario.

Scarica l’intero foglietto:

Voci di Comunità – 3a  Domenica di Quaresima 2020

___o * o___