2020/ 13 Marzo – Comunicato del vescovo

COMUNICATO del 13 MARZO 2020
Carissimi Presbiteri e Diaconi
Consacrati e Consacrate
Fedeli Laici
Mi rivolgo a tutti Voi, Fratelli e Sorelle, per esprimere ancora una volta i sentimenti di vicinanza e partecipazione che nutro nei confronti di ciascuno.
In comunione con alcuni Vescovi del Triveneto, abbiamo scelto le parole del profeta Geremia per riflettere sul momento che stiamo vivendo. Dice il profeta: “I miei occhi grondano lacrime notte e giorno, senza cessare, perché da grande calamità è stata colpita la figlia del mio popolo, da una ferita mortale. […] Anche il profeta e il sacerdote si aggirano per il paese e non sanno che cosa fare.
[…] Ma per il tuo nome non abbandonarci, non render spregevole il trono della tua gloria. Ricordati! Non rompere la tua alleanza con noi” (Geremia 14, 17-18.21). Sono le parole del Cantico di Geremia che la Chiesa mette sulle nostre labbra nelle lodi di venerdì prossimo. Descrivono molto bene la situazione in cui tutti ci troviamo con l’accorata invocazione al Signore affinché non ci abbandoni; parlano anche della fatica e della difficoltà che noi, come Vescovi, siamo chiamati ad assumere come pastori delle nostre Chiese in questi giorni di epidemia. Come tutte le persone del nostro Paese, anche noi proviamo paura e preoccupazione, a livello personale e come responsabili delle comunità. Vogliamo sperare, anche se ci rendiamo conto che la strada è lunga ed il cammino esigente. La fede sostiene la speranza che “non delude, perché l’amore di Dio è stato riversato nei nostri cuori per mezzo dello Spirito Santo che ci è stato dato
(Romani 5,5).

Scarica l’intero documento:
COMUNICATO DEL VESCOVO E INDICAZIONI DEL 13.3.2020

2019/ Video Catechismo

Videocatechismo della Chiesa Cattolica – Opera originale che parla il linguaggio di oggi …
Parole, immagini, suoni e colori per arrivare al cuore degli uomini e delle donne di oggi, in questo nostro tempo così frenetico, caotico e distratto. E’ l’obiettivo del Videocatechismo della Chiesa Cattolica. Un’opera originale, imponente, … cinque anni di lavoro, riprese in tutto il mondo, un grande la-voro che ha portato alla luce un film di 25 ore diviso in 46 capitoli di circa 30 minuti ciascuno.
Quattro le parti di cui si compone:
La professione della Fede;
La Celebrazione del Mistero Cristia-no;
La Vita in Cristo;
La Preghiera nella Vita Cristiana.
L’opera è stata pensata anche nella versione in Audio Book per i non vedenti.

2019/ Giu – Giornata del rifugiato – 20 giugno

In occasione del-la Giornata internazionale del rifugiato, indetta dalle Nazioni Unite, il segretario per i Rapporti con gli Stati della Segreteria di Stato, mons. P. R. Gallagher, ha affermato: Riconosciamo che non è facile per i Paesi gestire la situazione migratoria e che insieme dobbiamo affrontare una realtà difficile; … una realtà a cui, come il Papa ha detto, noi dobbiamo rispondere in una maniera umana, in maniera cristiana e dobbiamo cercare di fare del bene alle persone ….

2019/ Giu – Il Papa a Camerino

All’indomani della visita del Papa alle popolazioni terremotate dell’arcidiocesi di Camerino – San Severino Marche, il parroco della chiesa di San Venanzio, racconta la gratitudine sua e dei suoi parrocchiani “Ci siamo risvegliati tutti, la città intera, pieni di gioia perché è stato un giorno di grazia, un giorno tanto desiderato e bello, in cui tutti hanno potuto toccare con mano la grande umanità di Papa Francesco”. “Mi ha colpito in particolare il fatto che sia riuscito a toccare in profondità le questioni della sofferenza di questi anni e che sia riuscito a farci sentire la sua vicinanza … anche se non lo abbiamo mai sentito lontano, perché in tanti momenti e tante occasioni è stato accanto a noi”.