2018/ 3 – 10 Giu – AVVISI DELLA SETTIMANA

MERCOLEDI 6 GIUGNO
ore 20.45 in oratorio Pio X si riunisce il Consiglio di Unità Pastorale.

DOMENICA 10 GIUGNO
Ore 10.00:
a Sant’Agnese, battesimo di Margherita.
Ore 11.00
in Duomo: battesimo di Raffaele e Ambra.

A San Giovanni:
matrimonio di Giacomo e Maria Francesca

 


Benedizione alle famiglie:
continua ín Via Arma di Cavalleria e Volpare.


MEMORIAL “Carolina Villa”MEMORIAL “Carolina Villa”
Oratorio Pio X: 4° Torneo Diocesano di Calcio a 7:
(sono aperte le iscrizioni: per informazioni e regolamento rivolgersi, in Oratorio Pio X

DOMENICA 24 GIUGNO 2018
GITA PELLEGRINAGGIO A
BARBANA
 Pullman, pranzo e battello compresi € 40,00
Adesioni entro 10 Giugno fino a esaurimento posti in sacrestia del Duomo
Programma:
h 7.30 partenza dall’Oratorio PIO X
h 9.30 imbarco a Grado
h 11.00 S. Messa animata dal coro NOINCANTO
h 12.30 pranzo alla casa del pellegrino
– rientro nel pomeriggio

IMPORTANTE: CAMBIO DELL’ORARIO DELLE SANTE MESSE IN DUOMO: avvisiamo sin d’ora che da domenica 6 maggio ci saranno le prime comunioni dei bambini del catechismo di quarta elementare. Non ci saranno le sante messe delle ore 10.30 e 11.30, ma un’unica messa alle ore 11.00. Dalla domenica 6 maggio QUESTO NUOVO ORARIO RIMARRÀ INVARIATO PER TUTTA L’ESTATE fino a settembre quando si ripartirà con l’Anno Pastorale (la data sarà comunicata a suo tempo)

2018/ Apr Don Lorenzo Barro scrive da Chipene

Chipene 14 Febbraio 2018
A Chiepene è finalmente arrivata la pioggia… anche troppa! Tanto che, pur attesa, sta creando non pochi problemi: è stata molto abbondante […] Di danni ce ne sono stati, pesanti nella fascia più bassa della diocesi: […] vento e pioggia hanno distrutto moltissime case e infrastrutture. Per giorni è mancata l’energia elettrica perché molti pali e tralicci avevano ceduto.
Tante le strade rimaste interrotte, perché squarciate dal passaggio dell’acqua o per i ponti crollati. Il primo bilancio parla della necessità di 477 milioni di meticais (meno di 7 milioni di euro) per ripristinare le infrastrutture. La Caritas diocesana si sta organizzando per reperire fondi e realizzare un intervento di primo appoggio alle famiglie rimaste senza casa: comprare e distribuire teli di plastica per una prima copertura di emergenza per circa 6.500. Anche in questo caso la miseria aggrava le cose. Molte case sono costruite ancora in maniera tradizionale,con alcuni pali e canne di bambù riempite di terra. Quando prendono acqua la terra torna a sciogliersi in fango e cade tutto. Se il tetto è ben fatto tutto va bene, ma se ci si mette anche il vento è difficile salvare qualcosa.
Non esistendo pianificazione territoriale, la gente si sistema dove reputa più opportuno, senza valutare se si colloca in una bassura o in un potenziale punto di passaggio d’acqua. Il suolo è tutto molto esposto all’erosione (le strade ne pagano le conseguenze), ma il modo “normale” di guadagnare terreno alla “machamba” (al campo coltivato) fa piazza pulita di tutto lasciando il terreno nudo: significa più calore e siccità con il sole, erosione e dilavamento quando piove.[..]

2018/ Apr Don Loris Vignandel è partito …

Il 2 aprile don Loris, dopo il corso di portoghese (4 mesi in Portogallo), un periodo nella sede Cum di Verona (centro unitario per la cooperazione missionaria) e il mandato missionario da parte del vescovo e della Diocesi, è partito per la missione in Mozambico; destinazione la missione diocesana di Chipene (nord del Mozambico) dove ha raggiunto don Lorenzo Barro, presente in quella terra da circa 2 anni.
Ricordiamo i nostri sacerdoti “fidei donum” nella preghiera.

2018/ Gen Mons. Livio Corazza, nominato Vescovo

Mons. Livio Corazza, nominato Vescovo di Forli-Bertinoro.

L’annuncio ufficiale è stato dato il 23 gennaio a Pordenone nella Curia Vescovile e ín contemporanea a Forlì. A Concordia, dove mons. Livio è parroco, il suono festoso delle campane ha annunciato la notizia.
Mentre le nostre parrocchie si rallegrano per la nomina, assicurano a Mons. Livio la preghiera al Signore per la Sua missione di Pastore nella diocesi di Forlì-Bertinoro e gli augurano un fecondo ministero.